Sistemi di filtraggio: vantaggi e svantaggi

Filtri di scarto segnali interferenti LTE possono essere eseguite utilizzando diverse tecnologie, ciascuno dei quali presenta vantaggi e svantaggi.
 


Tra le tecnologie più utilizzati si possono citare:
 
• LC: Utilizzando componenti discreti (Gli, C) possono ottenere significativi respingimenti banda di interferenza, anche se a scapito di un aumento delle perdite di inserzione DTT canali in banda UHF. Mentre questi filtri sono il prezzo di una delle prime opzioni, maggiore perdita di inserzione nella gamma di segnali DTT forzare un riaggiustamento del guadagno distribuzione di compensare le perdite.
 
• risonatori ceramici. Filtri risonatori ceramici possono in parte risolvere i problemi di perdita di inserzione del filtro LC. Tuttavia, Scegliendo risonatori qualità è fondamentale per evitare una deriva del filtro con la temperatura, che può essere variata notevolmente rifiuto così come viene raggiunta la perdita di inserzione in canali DTT limitrofi (59, 60) con banda di frequenza LTE.
 
• filtri SAW. Il filtro a onde superficiali (SAW) rifiuti diventano molto grandi intervalli di frequenza piccoli, sebbene a costo di alta perdita di inserzione, causando che deve essere combinato con elettronica supplementare (amplificazione), conseguente complessità nella loro costruzione e, di conseguenza, un aumento dei costi di attuazione.
 
• Filtri cavità. Filtri in cavità sono costituite da elementi consistenti linee di trasmissione regolabili accoppiate e cavità risonanti alloggiati in metallo. Questi filtri ottengono caratteristiche di reiezione importante (tipico 25-30 dB o anche maggiore), mantenendo la minima perdita di inserzione (< 1 dB nella banda di frequenza di DTT 2 dB canali tipici di alta 59, 60), a causa della elevata Q (fattore di qualità) elementi sintonizzabili.
 
Di norma, per ottenere queste caratteristiche del rifiuto e inserimento perdite, Questi filtri sono molto ingombranti e pesanti, così, anche se in alcuni documenti è citata come possibile soluzione (LTE Filter Summary Study, Modulo Tecnico DVB), non è stato considerato per l'utilizzo in soluzioni di MATV, ma solo in soluzioni professionali o molto grandi intestazioni facility. Questo perché ogni elemento sintonizzabile è alloggiato in un ben differenziato e ci vuole un certo numero di cavità per raggiungere valori di attenuazione e il rigetto necessaria, con la difficoltà che la banda di guardia tra DTV e LTE è solo 1 MHz.
 

 
Quello che ha raggiunto con le sue Televes filtro cavità (Brevetto spagnolo e futura proroga del brevetto europeo) è quello di attuare la tecnologia in un piccolo volume (10 cm X 5 cm) e di peso inferiore a 250 grammi, ciò consente di utilizzare sia all'interno che all'esterno.
 
Questo Televés utilizza quello che viene chiamato microcavità, in cui gli elementi risonanti sono alloggiati elevato fattore di qualità. Questi elementi risonanti sono separati da una distanza pari alla lunghezza d'onda divisa per lavorare 4 e sono stati progettati combinando la portata caratteristiche di reiezione e perdita di inserzione, grande volume di attuazione industriale.
 
• Filtro di microcavità ha anche una prestazione eccellente contro le vibrazioni e la temperatura, con ciò che costituisce la componente centrale ideale per il rifiuto di interferenza di segnali LTE, TDT mantenere la copertura, può essere utilizzato sia a scopo preventivo e di elemento di mitigazione.
 

 

• Applicazioni di una microcavità filtro LTE

 

Segnali LTE/4G sono proprio dietro l'angolo.
 
Uno dei dispositivi specifici per attenuare l'effetto di questi segnali sono filtri LTE.
 
Filtro microcavità è quello con maggiore pendenza taglio. Sin apenas tocar el canal 60, presenta unas pérdidas de 0.5dB en la banda de paso.
 
Applicazione più tipico è quello in cui un canale 60 deve essere isolato dal segnale del LTE/4G Downlink.
 
Un altro tipo di filtro causerebbe l'intestazione non era in grado di equalizzare il segnale di uscita, Saturazione di norma il rischio con altri segnali di antenna.
 


 
• Immagini di esempio: BARSCAN e spettro.
 
BARSCAN e spettro
 
Fonte
 

I commenti sono chiusi.